+18 Giocare può causare dipendenza patologica. Gioca Responsabilmente Probabilità di vincita

Il Fantacalcio per i ragazzi a scuola: divertimento o gioco d’azzardo?

Contenuto Commerciale | 18+

Il Fantacalcio ha visto crescere a dismisura il suo successo negli ultimi anni, da gioco casalingo o di gruppo di amici ha saputo evolversi e diventare una vera e propria mania collettiva. È molto più di un gioco dai mille calcoli amato dagli appassionati di calcio, è diventato un vero e proprio gioco di ruolo dove ognuno può scommettere sulle proprie capacità di allenatore.

ll Fantacalcio in breve

Lo scopo del Fantacalcio è quello di portare una squadra di calcio alla vittoria del campionato. Si inizia in contemporanea con il campionato di calcio reale con un’asta nella quale ognuno spende i crediti di cui dispone per acquistare i giocatori per lui più bravi. Meglio si comporteranno i giocatori nel campionato reale, meglio andrà la squadra nel Fantacampionato. Come si determina il rendimento di un giocatore? Con i voti che questi hanno sulle pagelle dei giornali. Seguono, allora, tutta una serie di calcoli per determinare il numero di goal segnati e subiti.

Dove sta, allora, il divertimento? Ovviamente è nelle strategie, ecco perché in Fantacalcio è un vero e proprio gioco di ruolo: bisogna essere sempre attenti e informati su rendimento e infortuni dei singoli giocatori e dare un occhio anche al calcio mercato.

Il business dei tornei online

Come ogni gioco che si rispetti, soprattutto dopo la grandissima popolarità, sono nati i primi tornei. Ci sono le versioni casalinghe, i campionati fra amici con obiettivo la sola gloria o piccoli montepremi e puntate minime, ma ci sono anche i tornei online e quelli ufficiali con premi ricchi e alte quote di partecipazione. Diventa facile scivolare, allora, in una vera e propria ossessione e spesso per i ragazzi più giovani il Fantacalcio diventa quasi la principale occupazioni, attirati come sono dai premi. Si può parlare, allora, di una vera e propria ludopatia, una patologia che gli psichiatri definiscono come una ossessione per il gioco e le sue dinamiche. Molti ragazzi possono concentrarsi talmente tanto sulla realtà parallela del Fantacalcio da perdere il senso della realtà.

picture

I sintomi di una ludopatia sono, per fortuna, facilmente riconoscibili: fate attenzione alle somme di denaro spese per il gioco e il tempo ad esso dedicato e, nel caso ci siano segnali d’allarme, rivolgersi ad uno specialista.

Fantacalcio vuol dire anche divertimento

Per fortuna, però, il Fantacalcio nella stragrande maggioranza dei casi è solo uno svago, nonché una ottima occasione di socializzazione per i ragazzi che imparano a gestire aste, strategie e obiettivi divertendosi e parlando di calcio, sport che in tantissimi amano. Non bisogna preoccuparsi, quindi, se i propri figli cominciano a giocare a Fantacalcio o si riuniscono con gli amici per studiare strategie e confrontare i risultati della giornata calcistica appena conclusa. L’importante è creare delle alternative altrettanto divertenti e attraenti per loro: dopo ogni ora di Fantacalcio insieme, rigorosamente dopo lo studio, bisogna sempre trovare il tempo di fare una partita reale di calcio insieme, oppure passeggiare e mangiare una pizza. Per fare le formazioni della giornata successiva di Fantacampionato ci sarà sempre tempo.

+18Giocare può causare dipendenza patologica. Gioca Responsabilmentegenziadoganemonopoli

Better Collective A/S - Indirizzo: Toldbodgade 12 - 1253 Copenhagen K - Denmark - Phone: +45 29 91 99 65